L' associazione T. A. R. T. A. BLU nasce dall'idea di alcune famiglie della Valdera di sviluppare un progetto territoriale nuovo, importante e su misura per chi ha difficoltà.

Quando la vita di un bambino viene investita dalla diagnosi di Autismo, le creature che hanno la responsabilità di vegliare sulla sua vita si sentono coinvolte in un turbine di sensazioni. Ansia, paura, preoccupazione, responsabilità, colpevolezza, sono solo alcune delle componenti che invadono la vita dei genitori dei bambini con autismo. Pian piano queste sensazioni si affievoliscono per far posto alla speranza, alla spasmodica ricerca della verità, della cura, della vita. Questa fase è fatta di studi, di valutazioni, di ricerca appunto. In ultimo vi è la consapevolezza che tuo figlio non avrà mai una vita uguale agli altri, perché è speciale, perché ha esigenze speciali, il che ti rende un genitore speciale, un genitore diverso, un genitore che ai film in tv ha dovuto preferire i libri, i video, la cultura dell’autismo. Tuo malgrado realizzi che al di là del tuoi studi e del tuo impiego lavorativo, la specializzazione della tua vita è tuo figlio,è lui il tuo percorso di vita.

Ed è proprio dal confronto di famiglie con esperienze diverse ma accomunate dalla diagnosi di autismo che nasce l’idea diTarta blu. Genitori provenienti da percorsi diversi, si sono seduti ad un tavolo per un confronto, realizzando che molte cose potevano essere migliorate e tante cose c’erano ancora da fare. Se non fossimo stati noi a seguire il processo di vita dei nostri figli chi lo avrebbe fatto?

L’ assenza di un associazione territoriale Valdera/Valdicecina, il desiderio di coordinare interventi, la convinzione che sia necessario garantire ai nostri figli il percorso di abilitazione/riabilitazione più personalizzato possibile, hanno spinto un gruppo fortemente coeso a rendere possibile la nascita di questo progetto. Così un team di professionisti di comprovata esperienza e la passione di genitori intraprendenti hanno creato l’associazione di promozione sociale Tarta blu, con l’unico e fondamentale obiettivo di migliorare la qualità della vita delle famiglie dipinte di blu e permettere ai nostri figli di realizzare il più semplice e universale diritto umano, quello alla felicità.

logo sticky tarta blu

Perche T.A.R.T.A. BLU?

In una della prime riunioni di staff uno di noi ci raccontò:
“Un giorno con la famiglia decidemmo di andare all’acquario di Livorno, un’ esperienza nuova per il mio piccolo campione. Come per ogni posto nuovo la domanda era sempre la stessa: riuscirà questo posto a catturare la sua attenzione?

Purtroppo, come accadeva spesso la risposta non fu positiva. Lui correva avanti, noi dietro, fu complicato gestire la sua “esuberanza”. D’improvviso, in una delle tante vasche presenti, accadde qualcosa di inaspettato. Il bimbo si fermò, guardò l’acqua e rimase immobile ad osservare. Si avvicinava da lontano una tartaruga marina e nonostante la grandezza della vasca, andò nella direzione del mio bimbo. Lui rimase fermo, lei si avvicinò e come d’incanto si fermò davanti a lui. Rimasero lì, sospesi ad osservarsi, divisi solo dal vetro. Mi aspettavo da un momento all’altro che tutto finisse, ma non fu così. Sembrava un dialogo muto, sembrava che tra l’animale e il bimbo vi fosse empatia. Di colpo ebbi un flash che mi fece vedere le cose sotto un altro punto di vista. La tartaruga è famosa perché lenta, sicuramente non bella, ha un guscio di protezione dove rifugiarsi, non riesce con il suo aspetto a far trasparire la sua saggezza, non è famosa per i suoi versi, dà spesso l’impressione di essere muta, nei sui occhi a volte traspare quasi un senso di tristezza, di solitudine. Quanto mio figlio e quel docile animale avevano in comune? Mentre questi pensieri mi attraversavano la mente, il bimbo e la tartaruga si allontanavano in maniera graduale, quasi a salutarsi. Mi piace pensare che il mio bimbo avesse trovato un nuovo amico e mi congedai da lì promettendo in cuor mio a mio figlio che qualsiasi cosa avrei fatto per lui, avrei portato con noi il suo nuovo amico.”

Questo racconto provocò in noi molteplici emozioni, decidemmo cosi di chiamare la nostra associazione T.A.R.T.A BLU

Progetti ed Attività

“Aperto al futuro” – Sportello di ascolto genitori e Percorso di Formazione

Aperto al futuro“Aperto al futuro” è il nome del progetto, sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese e si compone di due moduli:
il primo, lo sportello, ha l’obiettivo di creare uno spazio per l’ascolto delle preoccupazioni dei genitori che riguardano lo sviluppo dei loro figli.

Questo spazio, già attivo, è curato dal Dott. Massimo Soldateschi, pediatra e, come lui stesso si definisce, “nonno e volontario dell’associazione”, il quale si occupa di fornire una prima attenta osservazione sullo sviluppo dei bambini e prestare ascolto alle preoccupazioni dei genitori supportandoli nella gestione delicata di questa fase della vita.

Il secondo modulo partirà nel febbraio 2022 e verrà  concretizzato in un percorso di formazione riguardante lo sviluppo tipico e il benessere dei bambini. Tale percorso sarà ulteriormente suddiviso in due parti: una prima parte aperta a tutti coloro che sono interessati all’argomento e una seconda parte destinata alle figure professionali che, in qualche modo, si occupano della fascia d’età 0-6 anni.

Il progetto, come accennato in precedenza, è sostenuto con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese e vede Arnera Società Cooperativa Sociale come capofila, l’Associazione Tarta Blu come partner operativo e le associazioni Mondo Nuovo di Volterra e I Giardini delle Mamme di Pisa come sostenitori, trovando inoltre il valido contributo della Società della Salute Valdera e Val di Cecina e del supporto operativo del Comune di Capannoli, che fornirà gli spazi presso la Farmacia Comunale di Santo Pietro Belvedere dove lo sportello di ascolto attivo previa prenotazione.

Per ulteriori informazioni si può contattare l’associazione Tarta blu all’indirizzo mail info@tartablu.it

#Tutt’Apprendimento
Spazio Genitori
Sportello di accoglienza, informazione e orientamento per superare le difficoltà dei nostri figli nella scuola

Vivere la scuola con serenità e gioia è un diritto di tutti i ragazzi e bambini. Le difficoltà, tuttavia, possono essere diverse e a volte anche solo riconoscerle, prenderne consapevolezza ed orientare un percorso di miglioramento, rappresentano una sfida. Ogni bambino e ragazzo è diverso e diversi sono i bisogni e necessità. 

L’associazione T.A.R.T.A BLU ha creato lo sportello #Tuttapprendimento per aiutare le famiglie nell’affrontare le sfide di tutti i giorni e supportare i bambini e ragazzi nell’affrontare le loro difficoltà nel percorso di apprendimento. 

Lo sportello #Tuttapprendimento nasce per accogliere i bisogni e preoccupazioni di genitori, rispetto alle difficoltà che bambini e ragazzi possono incontrare alla scuola elementare e media (Primaria e Secondaria di primo grado) con lo scopo di capire meglio il tipo di difficoltà ed orientare verso il giusto percorso di valutazione o potenziamento.

Pensiamo ai bambini nel primo biennio delle elementari che possono faticare nell’acquisizione della lettura e scrittura, ai ragazzi più grandi che faticano nello studio o che incontrano difficoltà nell’organizzazione dei compiti per casa. 

L’obiettivo dello sportello è ascoltare e aiutare i genitori a capire i bisogni e il percorso di potenziamento verso il quale indirizzare il bambino. Orientare le famiglie sull’eventuale percorso di valutazione e identificazione dei disturbi dell’apprendimento. Spiegare e fare chiarezza sulla differenza tra diagnosi e certificazione sulla legge a tutela dei BES e DSA. Chi rientra nei BES? Quale è la normativa? Come supportare mio figlio? Cosa deve fare la scuola in questo percorso? A chi mi posso rivolgere sul territorio? Sono molte le domande, dubbi e paure che i genitori affrontano e che lo sportello #Tuttapprendimento vuole aiutare a capire e indirizzare.

Lo sportello prevede un incontro con una psicologa e uno con una logopedista al fine di:

  • Accogliere e ascoltare bisogni e preoccupazioni dei genitori
  • Aiutare a capire meglio e affrontare difficoltà scolastiche che i ragazzi possono incontrare nel corso dell’anno scolastico 
  • Informare rispetto alle modalità di potenziamento degli apprendimenti e l’accesso ai servizi al territorio 

 

Due incontri individuali in presenza o on-line gratuiti con la psicologa–psicoterapeuta dottoressa Pamela Rossi e la logopedista dottoressa Gloria Mangani

Gli incontri si svolgeranno presso lo Studio di psicologia e logopedia “Comunicando” in via Boccioni 2, Peccioli oppure via Google Meet/Zoom

Per info: 

Dottoressa Pamela Rossi tel. 3402240509, email: rossi.pamela@hotmail.it

Dottoressa Gloria Mangani tel. 3405287934 email: gloria.man96@hotmail.it

Attività Ludico Sportiva di introduzione allo Sport

Attività ludico-sportiva e di socializzazione in piccoli gruppi: Giugno-Settembre 2021

Percorsi di motricità, giochi d’acqua e ballo in piccoli gruppi da 3/4 bambini.

Giornata svago Acquario di Livorno: Luglio 2021

Durante la visita dell’acquario dei ragazzi con gli operatori, per i genitori uno spazio libero per rilassarsi e chiacchierare. Per finire giochi all’ aperto nel parco esterno.

Sportismo Lo sport che include l'autismo
Sportismo Lo sport che include l'autismo
Avviamento gioco del calcio per bambini autistici
logo sticky tarta blu

Associati!

Per l’iscrizione è necessario scaricare e compilare il MODULO ISCRIZIONE (I genitori devono sottoscrivere i moduli se il bambino è minorenne o sotto tutela amministrativa. Potranno decidere se iscriversi anche loro attraverso lo stesso modulo, oppure compilarlo solo per iscrivere il figlio)
Dopo di che, ci sono due possibilità:
– Versare la quota associativa di 15 euro (a testa), con bonifico bancario sul seguente conto:
Intestatario: T.A.R.T.A. BLU APS
IBAN: IT16 R063 7071 1040 0001 0006 039
Banca: CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA
CAUSALE : quota associativa a T.A.R.T.A. BLU APS 2022
Inviare il MODULO ISCRIZIONE  compilato, insieme a copia del bonifico effettuato, ad info@tartablu.it
– Versare la quota associativa di 15 euro, in contanti in occasione di riunioni o incontri da noi organizzati (compilerete e firmerete il modulo di iscrizione in loco)

Collabora con noi!

Per ulteriori informazioni, invia una mail a info@tartablu.it

"A.mare" il Vino solidale di Tarta Blu APS

Questa etichetta speciale nata dalla collaborazione con “Villa Saletta”, è pensata con l’intento di SOSTENERE la nostra Associazione ed i nostri progetti.
Dove trovarlo e come richiederlo:
Stefania 347.6077380 o info@tartablu.it
“A.mare” come…
– A. come Autismo la nostra condizione
Il mare, l’habitat naturale della Tartaruga, simbolo del nostro logo e del nostro acronimo;
– il mare: blu, immenso, talvolta difficile da domare, talvolta dolce ed avvolgente come i nostri ragazzi.
– Amare, perchè per essere genitori di ragazzi con bisogni speciali, innanzitutto occorre amare il resto lo si impara amando.
…Non vi resta che stappare la prima bottiglia ed assaporarne la sua bontà.

Notizie dall'associazione

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
TARTA BLU APS

TARTA BLU APS

2,506

L'associazione T. A. R. T. A. Blu nasce dall'idea di alcune famiglie della Valdera di sviluppare un progetto territoriale nuovo, importante e su misura per chi ha difficoltà.

Sabato 5 Novembre, saremo al museo Piaggio insieme a Abbracciami Aps

Grazie a Fondazione Piaggio Onlus✅️Il 5 novembre i bambini ed i ragazzi di Abbracciami e TARTA BLU APS saranno accolti dal Museo Piaggio all'interno dell'iniziativa "Percorsi Museali Accessibili" .

✅️ Il percorso prevederà la visita del museo e un laboratorio finale creativo incentrato su quanto visto e sperimentato.

🔸️Siamo felici di constatare la ricettività e l'attenzione crescente della comunità, e delle strutture museali soprattutto, rispetto alla neuridiversità ed alle differenze tutte.
... See MoreSee Less

Sabato 5 Novembre, saremo al museo Piaggio insieme a Abbracciami Aps

Grazie a Fondazione Piaggio Onlus

Vi aspettiamo numerosi al PALP - Pontedera

👉Venerdì 21 ottobre 2022, ore 17.00, in occasione della presentazione del libro

www.giocoinclusivo.it

“James Hero e la quercia di fuoco” di Guelfo De Nuzzo.

L’autore dell’opera, il cui pseudonimo è Dr.Gufus, è un diciasettenne disabile che ama scrivere ed inventare storie. Il protagonista del libro è un drago di Komodo a cui capitano molte avventure insieme a stravaganti compagnie, in gran parte rettili come lui. Durante il suo viaggio sarà messo alla prova e scoprirà il valore della generosità, dell'altruismo e del coraggio.
👉
Evento inserito nella Raccolta fondi promossa da UILDM sezione di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e Tarta Blu APS, col patrocino del Comune di Pontedera, la partecipazione dell’artista Luigi Loscalzo e la collaborazione della Fondazione per la Cultura Pontedera e del Centro per l’Arte Otello Cirri.
... See MoreSee Less

Vi aspettiamo numerosi al PALP - Pontedera 

👉Venerdì 21 ottobre 2022, ore 17.00, in occasione della presentazione del libro 

www.giocoinclusivo.it

“James Hero e la quercia di fuoco” di Guelfo De Nuzzo.

L’autore dell’opera, il cui pseudonimo è Dr.Gufus, è un diciasettenne disabile che ama scrivere ed inventare storie. Il protagonista del libro è un drago di Komodo a cui capitano molte avventure insieme a stravaganti compagnie, in gran parte rettili come lui. Durante il suo viaggio sarà messo alla prova e scoprirà il valore della generosità, dellaltruismo e del coraggio.
👉
Evento inserito nella Raccolta fondi promossa da UILDM sezione di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e Tarta Blu APS, col patrocino del Comune di Pontedera, la partecipazione dell’artista Luigi Loscalzo e la collaborazione della Fondazione per la Cultura Pontedera e del Centro per l’Arte Otello Cirri.

🎹💙

Vorremmo ringraziare tutti gli intervenuti al Palp di Pontedera al concerto di piano di Jonathan Mazzei, ragazzo speciale che ha incantato il pubblico con la sue note.

Questo evento inserito nel palinsesto dedicato alla raccolta fondi a favore di Tarta Blu e UILDM Pisa dell' iniziativa
www.giocoinclusivo.it

Un abbraccio fortissimo a Jonathan da tutti noi.

💙🙏🎹
... See MoreSee Less

Ieri è stata per noi ed i nostri ragazzi una giornata indimenticabile e ricca di emozioni.
Vorremo condividere con voi alcuni momenti

🇮🇹💙A Peccioli sono stati inaugurati
due mezzi sociali donati dalla Belvedere SpA alla Misericordia di Peccioli.
Ricordiamo che La Misericordia ci sta supportando sul progetto In-Comune,
siamo quindi onorati che i nostri ragazzi abbiano potuto prendere parte alla celebrazione con il taglio del nastro 🇮🇹💙
GraMisericordia di PeccioliecBelvedere Spaere Spa
... See MoreSee Less

Siete tutti invitati domani
Domenica 16 ottobre 2022, ore 17.00 🎹

🎹 Concerto di musica classica di Jonathan Mazzei (pianoforte) 🎹

Presso il PALP - Pontedera

💙 Con queste parole il giovane pianista descrive sé stesso: «Mi chiamo Jonathan Mazzei e sono un ragazzo speciale che, pur essendo allievo dell’Accademia della Musica e componente dell’orchestra “Stefano Tamburini”, non sa leggere gli spartiti, che conosco pochissimo. Ma le note ballano nelle mie orecchie e quando chiudo gli occhi e mi immergo nel mio mondo musicale vorrei, o meglio spererei, trasportarvi tutti con me».💙
... See MoreSee Less

Siete tutti invitati domani 
Domenica 16 ottobre 2022, ore 17.00 🎹

🎹 Concerto di musica classica di Jonathan Mazzei (pianoforte) 🎹

Presso il PALP - Pontedera 

💙 Con queste parole il giovane pianista descrive sé stesso: «Mi chiamo Jonathan Mazzei e sono un ragazzo speciale che, pur essendo allievo dell’Accademia della Musica e componente dell’orchestra “Stefano Tamburini”, non sa leggere gli spartiti, che conosco pochissimo. Ma le note ballano nelle mie orecchie e quando chiudo gli occhi e mi immergo nel mio mondo musicale vorrei, o meglio spererei, trasportarvi tutti con me».💙

Che cosa hanno IN-COMUNE i nostri ragazzi e le persone anziane del territorio di Peccioli?

💙 Il progetto IN-COMUNE di Tarta Blu promosso da Energie Sociali e sostenuto dal Comune di Peccioli e Lajatico in collaborazione con Belvedere Spa 💙

Nello specifico, di cosa si tratta?
Ecco ve lo raccontiamo qui e con qualche scatto in cui li vedete all' opera ☺️💪

A., M. e T,. ogni sabato, ricevono una lista della spesa di prodotti alimentari ed altri bene di prima necessità o medicinali
da alcune persone anziane del territorio pecciolese, si recano alla Coop di Peccioli ed alla Farmacia, fanno la spesa, dopodiché si spostano presso le abitazioni per consegnarle... Donare e ricevere SORRISI!

Con questo bellissimo progetto Tarta Blu si è posta come obiettivo intraprendere un percorso in grado di permettere a giovani ragazzi autistici di costruire le abilità necessarie all’acquisizione di abilità lavorative e relazionali in una situazione protetta e fortemente strutturata gestita da educatori professionali che lavora con i ragazzi nel piccolo gruppo.
L’ attività progettata ha la capacità di favorire il coinvolgimento e la partecipazione di varie realtà del territorio rispondendo contemporaneamente ai bisogni di varie tipologie di persone ed attivando servizi a favore della collettività.

🏳️I soggetti a volte ricevono e a volte danno. Questo trasforma le culture e gli stili di vita. Perché la resilienza non è uno stato, è un movimento. La resilienza è il ridisegnarsi della vita. È lo sfuggire e rigenerarsi della vita nonostante la necessità della pressione delle prove che affrontiamo quotidianamente.

🙏Comune di Peccioli lMisericordia di PeccioliliBelvedere Spave; resa disponibile ad aiutare i ns ragazzi negli spostamenti.

Comune di Peccioli
Misericordia di Peccioli
Belvedere Spa
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Bravissimi

Ridisegnare, rigenerare la vita :ottime finalità. Complimenti a chi ha avuto questa intuizione e saputo metterla in pratica

Bravissimi!

Peccioli sempre una marcia in più ottimo progetto

Complimenti!

Bel progetto, speriamo dia il primo, e non l'unica sul territorio. Complimenti

Grandiiii, ottimo progetto!

View more comments

Ieri presso il PALP di Pontedera si è tenuta la presentazione del Libro "Clack" di Edoardo Morelli.

gofund.me/21b9ae13

Grazie a Tuttə per la numerosa partecipazione al primo evento inserito all'interno dell'iniziativa promossa dal Comune di Pontedera "Il gioco inclusivo".

Raccolta fondi promossa da UILDM sezione di Pisa e Tarta Blu APS, col patrocino del Comune di Pontedera, la partecipazione dell’artista Luigi Loscalzo e la collaborazione della Fondazione per la Cultura Pontedera e del Centro per l’Arte Otello Cirri.

www.giocoinclusivo.it
... See MoreSee Less

💙 Premio Gronchi e Asta di quadri per la costruzione di giochi per bambini.

www.giocoinclusivo.it
... See MoreSee Less

Photos from Comune di Pontedera's post ... See MoreSee Less

Image attachment

PERCHE' cerchiamo VOLONTARI?

Come tutte le Associazioni no profit STIAMO CERCANDO VOLONTARI sia come un AIUTO concreto, sia per creare VALORE alle ns attività arricchendo di fatto i nostri progetti, attività ed obiettivi.

CHI È IL VOLONTARIO?
Il volontario è un *DONATORE DI TEMPO* che condivide con l’ Associazione Tarta Blu APS i valori e la Mission.

Se avete amici, conoscenti, amici di amici, il parente in pensione, l' amichetto di scuola o di sport o chiunque altro vi abbia espresso la volontà di poter dare una mano,
CONTATTETELO ed INFORMATELO di questa possibilità con TARTA BLU Aps

Saremo FELICISSIMI di accoglierlə!

📍 È consigliabile essere residenti in Valdera o zone limitrofe

COME CONTATTARCI
📧 info@tartablu.it
📲 347.4446870
... See MoreSee Less

PERCHE cerchiamo VOLONTARI?

Come tutte le Associazioni no profit STIAMO CERCANDO VOLONTARI sia come un AIUTO concreto, sia per creare VALORE alle ns attività arricchendo di fatto i nostri progetti, attività ed obiettivi.

CHI È IL VOLONTARIO?
Il volontario è un *DONATORE DI TEMPO* che condivide con l’ Associazione Tarta Blu APS i valori e la Mission.

Se avete amici, conoscenti, amici di amici, il parente in pensione, l amichetto di scuola o di sport o chiunque altro vi abbia espresso la volontà di poter dare una mano, 
CONTATTETELO ed INFORMATELO di questa possibilità con TARTA BLU Aps

Saremo FELICISSIMI di accoglierlə!

📍 È consigliabile essere residenti in Valdera o zone limitrofe

COME CONTATTARCI 
📧  info@tartablu.it 
📲  347.4446870

Carissimi,
siamo felici di annunciarvi l' esposizione artistica del Pittore Luigi Loscalzo che potrete trovare al Museo Palp di Pontedera a partire dal 9 Ottobre.

Questa esposizione avrà lo scopo di finanziare il progetto Gioco Inclusivo.

La raccolta fondi è promossa dalle Associazioni UILDM di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e Tarta Blu APS, con il patrocino del Comune di Pontedera, la partecipazione dell’artista Loscalzo e la collaborazione della Fondazione per la Cultura Pontedera e del Centro per l’Arte Otello Cirri.

Per maggiori dettaglPALP - Pontederausivo.it

PALP - Pontedera
... See MoreSee Less

Carissimi,
siamo felici di annunciarvi l esposizione artistica del Pittore Luigi Loscalzo che potrete trovare al Museo Palp di Pontedera a partire dal 9 Ottobre.

Questa esposizione avrà lo scopo di finanziare il progetto Gioco Inclusivo.

La raccolta fondi è promossa dalle Associazioni UILDM di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e Tarta Blu APS, con il patrocino del Comune di Pontedera, la partecipazione dell’artista Loscalzo e la collaborazione della Fondazione per la Cultura Pontedera e del Centro per l’Arte Otello Cirri.

Per maggiori dettagli:
www.giocoinclusivo.it

PALP - Pontedera

TORNANO LE DOMENICHE in FATTORIA di Tarta blu!!!

A partire da DOMENICA 9 Ottobre,

a PALAIA presso "La fattoria dei Barbari",
Tarta Blu APS organizza:

Interventi Assistiti con gli Animali rivolti a bambini/e e ragazzi/e con Autismo e disabilità del neurosviluppo, nel piccolo gruppo

🐄🐎🐇🐖🐐🐓🐾
NOVITÀ!
Questo nuovo ciclo di attivita' terminerà con uno spazio dedicato ai GENITORI! Il cui obiettivo principale sarà rilassarci, divertirci ma soprattutto STARE INSIEME.
🐄🐎🐇🐖🐐🐓🐾

📑Per info attività: Psicologa Luce 328.3530796
🛎️Per info costi/adesioni: Marina 347.4446870
... See MoreSee Less

TORNANO LE DOMENICHE in FATTORIA di Tarta blu!!!

A partire da DOMENICA 9 Ottobre, 

a PALAIA presso La fattoria dei Barbari,
Tarta Blu APS organizza:

Interventi Assistiti con gli Animali rivolti a bambini/e e ragazzi/e con Autismo e disabilità del neurosviluppo, nel piccolo gruppo

🐄🐎🐇🐖🐐🐓🐾
NOVITÀ!
Questo nuovo ciclo di attivita terminerà con uno spazio dedicato ai GENITORI! Il cui obiettivo principale sarà rilassarci, divertirci ma soprattutto STARE INSIEME.
🐄🐎🐇🐖🐐🐓🐾

📑Per info attività: Psicologa Luce 328.3530796
 🛎️Per info costi/adesioni: Marina 347.4446870

Ironizziamoci su...Questa è pessima lo so, ma pensavo che una FREDDURA potesse aiutare a sentire meno caldo... frrr frrr (frinire di grilli, cespugli rotolanti)

P.S.: Per chi non sapesse cosa si intende con "madre frigorifero"
Un tempo era in voga una teoria (superata per fortuna), che asseriva i bambini diventassero autistici a causa delle loro madri anaffettive. Che "carini" e che originali soprattutto, ad aver dato tutta la colpa alle donne, vero?

[Descrizione vignetta e battuta di pessimo gusto: Deserto con sole infuocato. Tra le dune c'è il Bradipo stramazzato al suolo per il caldo. Ha una zampa alzata e invoca: "Una madre frigorifero presto!"]

#Bradipi_accaldati #estate_sei_il_nemico #basta #madrifrigorifero #autismo #battute_pessime
... See MoreSee Less

Ironizziamoci su...

Ricordiamo a tutti i genitori di bambinə/ragazzə con disabilità che è attivo il programma PASS

Qua di seguito spiegato:#ProgettoPass: al via negli ospedali di #Livorno, #Pontedera e #Versilia i percorsi assistenziali personalizzati per persone con #disabilità

È stato attivato negli ospedali di Livorno, Pontedera e Versilia il programma regionale PASS pensato per facilitare l’accesso ai “Percorsi Assistenziali per Persone con Bisogni Speciali”.

“Il programma ideato dalla Regione Toscana in collaborazione con i coordinamenti delle associazioni per la disabilità – spiega Lorenzo Roti, direttore sanitario della Azienda USL Toscana Nord Ovest – ha l’obiettivo di garantire universalità ed equità di accesso ai servizi sanitari. Diventa più facile per le persone con disabilità intellettive, fisico-motorie o sensoriali accedere ai nostri servizi grazie alla realizzazione di risposte personalizzate pensate su misura per i bisogni dei singoli utenti. Nei mesi scorsi sono stati individuati e formati dei professionisti molto motivati per andare incontro alle esigenze non solo sanitarie, ma anche logistiche e organizzative delle persone con disabilità. Questo permette di offrire prese in carico personalizzate per ridurre le barriere, fisiche e culturali, affinché l'accesso ai servizi sanitari sia, di fatto, possibile a tutti. Ad oggi sono tre i presidi ospedalieri individuati, ma confidiamo di poter estendere in futuro l’iniziativa ad altre strutture”.

#ComeFunziona. Per accedere alle prestazioni è necessario registrarsi sulla “Piattaforma Pass” (www607.regione.toscana.it/portal/main) dove viene richiesto di descrivere i bisogni sanitari specifici, ma anche i “gusti” della persona per permettere l’allestimento di una accoglienza quanto più confortevole possibile. “Il modello organizzativo e assistenziale – racconta Eluisa Lo Presti Presti, project manager per l’Azienda USL Toscana nord ovest del programma PASS – è assolutamente innovativo perché si fa carico di individuare proattivamente le tipologie di servizi da assicurare e soprattutto di offrirli in un ambiente “specificatamente accogliente” ovvero con quelle accortezze, segnalate dai familiari, che il singolo può apprezzare. Penso, ad esempio, a musiche di sottofondo gradite al paziente o altre piccole accortezze che in casi delicati come questi possono fare la differenza. Il paziente, una volta messo a proprio agio, potrà contare su un’équipe dedicata e sui cosiddetti infermieri facilitatori, specificatamente formati dalla Regione Toscana. Gli infermieri facilitatori seguono il paziente durante tutto il percorso, dalla prenotazione della prestazione alla programmazione delle prestazioni, adattando le procedure sanitarie alle sue caratteristiche e curando poi l’accompagnamento dall’arrivo fino all’uscita dall’ospedale. Quando, come ieri, il facilitatore dell'ospedale ci riferisce che Francesco, un uomo con autismo che non voleva nemmeno venire in ospedale e tantomeno essere toccato, è riuscito fare il prelievo di sangue, l'ECG, l'ecografia del collo, la risonanza magnetica e la visita endocrinologica, senza nessun turbamento per se stesso e per la famiglia che l'accompagnava, possiamo dire di aver raggiunto l'obiettivo”.

#CosaVieneOfferto. I servizi offerti all’interno dei Pass variano molto essendo basati sulle esigenze delle persone che attivano il percorso. Si va dall’esecuzione di prelievi ematici, mai banali con alcune tipologie di disabilità, ad altre più complesse come elettrocardiogrammi o altra diagnostica per la quale può essere necessaria la sedazione del paziente, se non collaborante.

#ComePrenotare. Per richiedere una prestazione e il proprio percorso agevolato è possibile iscriversi direttamente nel portale PASS o rivolgersi ai professionisti dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest chiamando il numero 0585 498550 oppure scrivendo direttamente un’email all’indirizzo pass@uslnordovest.toscana.it. Gli utenti o i familiari saranno ricontattati per programmare un primo incontro d’inquadramento del problema e pianificazione del percorso sanitario.

Questi i nominativi del personale impegnato nelle equipe Pass dedicate negli ospedali di:

#Livorno (Antonella Perini, Alessio Petronici, Irene Lolaico, Lisanna Baroncelli, Carla Floris, Massimo Graziano. Edi Landucci, Riccardo Luschi, Michele Malventi, Sonia Melosi, Simona Milanelli, Francesca Nemo, Teresa Paragliola, Helen Rahimi Fard Hamedani, Andrea Gesi e Elena Bertagni)

#Pontedera (Simona Vallini, Emiliano Carlotti, Sabina Sanguineti, Rosanna Danvetti, Monica Marconcini, Claudio Belcari, Nicoletta Cioni, Norberto Dal Canto, Massimo Guglielmini, Maria Luisa Morinelli, Antonio Piccolo, Laura Roveda, Patrizia Scida, Gabriella Sibilia, Maria Grazia Militello, Monica Cacelli e Manola Salvadori)

#Versilia (Silvia Piconcelli, Maria Linda Garbusi, Monica Costa, Plinio Fabiani, Chiara Bellotto, Rachele Pascale, Alessandro Lucchesi, Fabrizio Biffoli, Giampaolo Galantini e Francesca Giannini)
... See MoreSee Less

Ricordiamo a tutti i genitori di bambinə/ragazzə con disabilità che è attivo il programma PASS 

Qua di seguito spiegato:

Comment on Facebook

Da aprile è attivo il programma PASS anche all’ospedale di Massa Carrara (Nuovo Ospedale Apuane)

Bellissima iniziativa!

Un' ottima iniziativa. Complimenti a coloro che gestiscono questo servizio

View more comments

Load more

Dona!

Tutte le donazioni in denaro sono interamente detraibili a fini fiscali!
Fai una donazione con un bonifico!
Le nostre coordinate:
Banca:  CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA 
Intestatario:T.A.R.T.A. BLU APS
IBAN: IT16 R063 7071 1040 0001 0006 039

Ringraziamenti

Si ringrazia la Regione Toscana per il contributo ricevuto in qualità di Associazione di promozione sociale, finalizzato a fronteggiare le conseguenze determinate dall’emergenza sanitaria Covid19 in ambito sociale e per le manifestazioni sportive – Anno 2020.

Ringraziamenti

Si ringrazia VILLA SALETTA per il sostegno ricevuto in occasione della realizzazione della campagna di raccolta fondi natalizia a nostro favore e per la generosa donazione ricevuta – Natale anno 2020.

Ringraziamenti

Si ringraziano parenti ed amici dei coniugi Piccirillo/Vassallo per le donazioni ricevute in occasione dei festeggiamenti del loro matrimonio – Giugno 2021.

Ringraziamenti

Si ringraziano i Colleghi di Giuntini Dusolina ed il personale della I.C. S. Pertini di Capannoli, per la donazione ricevuta in occasione dei festeggiamenti del suo pensionamento. Luglio 2021

Ringraziamenti

Si ringrazia la famiglia Francalacci/Baldi per la donazione ricevuta in memoria della scomparsa di Vania Baldi – Agosto 2021.

Sede

Via della Resistenza n.3
56037 – Peccioli – PI

``T.A.R.T.A. BLU`` APS

   CF:90063230503